QUOTA 300escursioni in montagna adatte a tutti


Guarda le Foto

Rifugio Puez ----- 9/10 Luglio 2011

(Clicca qui per scaricare la relazione in pdf pronta per la stampa)

PRIMO GIORNO
Partenza: Selva di Val Gardena (mt. 1620)
Arrivo: Rifugio Puez (mt. 2475)
Dislivello complessivo: +900 mt. circa
Livello di difficoltà: (E) Escursionistico
Durata del percorso: ore 3.00
Segnavia n: 14-16-2

SECONDO GIORNO
Partenza: Rifugio Puez (mt. 2475)
Arrivo: Selva di Val Gardena (mt. 1620)
Dislivello complessivo (m): +300 mt. –1150 mt. circa
Livello di difficoltà: (E) Escursionistico
Durata del percorso: ore 4.30
Segnavia: 2-2d-12a


Descrizione percorso PRIMO GIORNO:
Da Selva di Val Gardena (1563 m) si seguono le indicazioni che conducono all’imbocco della Vallunga (1620 m, 1,8 km dal centro) dove c'è un piccolo posteggio.
Dal posteggio si segue un'ampia mulattiera battuta (segnavia 14) e procediamo comodamente con tracciato quasi in piano che si presta davvero a tutti.
Dopo circa 45 minuti di cammino si prende sulla sinistra il bivio, per altro ben segnalato dai cartelli (m 1790), per il sentiero 16 che abbandona il fondo della Vallunga per risalire il soprastante pendio in direzione del Munt de Puez.
Il sentiero sale ripido fino ad incrociare l’Alta Via n. 2 (2414 m), sulla quale si continua verso est quasi in piano sulla verde terrazza, fino al rifugio (2475 m; ore 3 dal parcheggio).

mappa sentiero Rif.Daviso
Clicca per ingrandire


Descrizione percorso SECONDO GIORNO:
Dal Rifugio Pùez (Puezhütte, 2475 m), il sentiero porta inizialmente una tripla numerazione: 2, 4 e 15.
Il 15 si stacca poco dopo per scendere a La Villa in Val Badìa; il 4, da Forcella Ciampëi, scende a Colfosco; il 2 continua fino al Passo Gardena.
Si segue il sentiero 2 ben segnato e pianeggiante che va verso sud est e penetra nel vasto altipiano lunare del Pùez dove, in caso di nebbia, non si devono assolutamente perdere le segnalazioni. Lontana appare la mastodontica struttura della Civetta.
Passato il bivio di quota 2104, dove il sentiero n. 15 scende a est, si prosegue verso sud a raggiungere, dopo essere scesi per un canale, la Forcella de Ciampëi (o Somafùrcia, 2366 m).
Da qui al Passo Gardena il sentiero n. 2 andrà sempre in direzione sud ovest.
Dalla forcella si sale un po’, poi il percorso si fa pianeggiante nella conca dove si distende il piccolo specchio d’acqua del Lech de Crespëina (Lago di Crespèina-Crespeina See) da dove, con ripida salita, si raggiunge la Forcella de Crespëina, 2528 metri.
Dalla forcella si scende ripidamente per un centinaio di metri di dislivello, si traversa per un po’ in quota e infine si sale per detriti alla Forcella Cir (o Dantes les Pizes-Cirjoch, 2469 m).
Da qui in poi è tutto un susseguirsi di lievi saliscendi, forcellette, macigni, piccole torri, pascoli, fino a giungere al rifugio Jimmy (2220 m. circa 3 ore dal rifugio Puez)
Dopo la pausa per il pranzo proseguiremo la nostra escursione lasciando sulla sinistra il sentiero che porta al passo Gardena per dirigerci a destra (sentiero 2D) verso il rifugio Dantercëpies (2298 m), si scende poi verso il Rif. Panorama (2130 m) e continuando lungo la strada Dantercëpies (sentiero 12a) ritorniamo a Selva (circa 1.30 ore dal rifugio Jimmy) dove termina la nostra escursione e l'autobus ci riporterà a casa.

mappa sentiero Rif.Daviso
Clicca per ingrandire


mappa sentiero Rif.Daviso
Clicca per ingrandire

Torna indietro